News

Foro alternativo: l'espressione "per qualsiasi controversia"

Con ordinanza 25 gennaio 2018 n. 1838, la Cassazione, confermando il proprio precedente orientamento, ha ribadito che l'espressione "per qualsiasi controversia" non è idonea a identificare un foro esclusivo, essendo -per converso- diretta solo ad individuare l'ambito oggettivo di applicabilità del foro convenzionale.

In senso conforme, si vedano: Cass. 27 marzo 1997, n. 2723 - Cass. 15 maggio 1998, n. 4907 - Cass. 15 febbraio 2001, n. 2214  - Cass. 18 maggio 2005, n. 10376 - Cass. 4 settembre 2014 n. 18707



« torna all'elenco News